Lapitec, non un semplice piano cucina

Chiunque stia progettando la propria cucina si trova di fronte all’enigma: piano di lavoro, come lo scelgo.

Chi lo vuole lucidissimo, ma ha l’ossessione dei graffi e quindi non osa, chi lo preferisce ruvido, più materico, col dubbio che possa trattenere lo sporco, quindi impossibile da pulire.

Esiste finalmente la soluzione ideale a tutte, assolutamente tutte, le esigenze in cucina.

Lapitec, semplicemente perfetto

Lapitec è una pietra sinterizzata innovativa, che coniuga la bellezza ruvida della pietra naturale alle potenzialità del porcellanato tecnico. Il risultato è una superficie a “tutta massa” che può essere utilizzata praticamente per tutto: rivestimenti interni ed esterni, pavimentazioni, facciate ventilate, piani cucine e in generale tutte le superfici che richiedono resistenza a calore, graffi e abrasione, come cassetti, fianchi dei mobili e della cucina stessa ed il suo schienale.

Perché scegliere un piano cucina in Lapitec

  • È naturale: Lapitec non contiene resine, non contiene derivati del petrolio, è antibatterico ed è un materiale inerte prodotto nel totale rispetto dell’ambiente.
  • È pulito: la superficie in Lapitec è totalmente priva di porosità, non assorbe, non si macchia, resiste a batteri e muffe quindi è antibatterico, inoltre basta acqua calda e un panno per la pulizia.
  • È per sempre: Lapitec è inattaccabile da acidi, basi e solventi, resistente ad abrasione, graffi e urti, resistente a calore e alte temperature, incombustibile, non gelivo ed inalterabile dagli agenti atmosferici e dai raggi UV.

È disponibile in tre diversi spessori: 12, 20 e 30 mm. La gamma di colorazioni è veramente ricca e comprende tonalità naturali tipiche della pietra, fino ad arrivare a colori dall’impatto più deciso, il Bianco Polare, l’Antracite e il nuovissimo Nero Assoluto. Le finiture più adeguate all’uso piano cucina sono:

  • Satin: vellutato al tatto, elegante e piacevole come seta. Estremamente semplice da pulire.
  • Dune: ricorda la pietra naturale spaccata, morbida al tatto e ricca di riflessi.
  • Vesuvio: particolarmente antiscivolo, richiama il granito con la sua ruvidità modellata.
  • Lux: illumina l’ambiente con la sua lucentezza a specchio.
  • Lithos: piccoli avvallamenti che creano sfumature cromatiche e una rugosità appena accennata

Nel nostro Showroom abbiamo voluto rendere omaggio a questo meraviglioso materiale utilizzandolo per una delle cucine in mostra, nella versione Lux. Inoltre nel nostro corner dei materiali potrai toccare con mano tante altre finiture e scegliere la tua preferita.

Ti aspettiamo a Riccione, tra una passeggiata e una cena in riva al mare, vieni a scoprire Lapitec.

Chiamaci subito +390541604797