Soggiorno: 6 consigli per un’arredo perfetto

Il soggiorno definisce lo stile di una casa, ne rappresenta l’immagine. Questo perché è l’ambiente in cui si accoglie e si dà il benvenuto agli ospiti. E’ un’oasi dedicata al relax, ma è anche spazio espositivo dove trovano posto tutti gli oggetti personali.

Ecco 6 consigli da seguire per arredare alla perfezione il tuo soggiorno.

1. Scegli il tuo stile

Prima ancora di scegliere l’arredamento del salotto è importante definire lo stile d’insieme di casa tua. Scegli lo stile che ti rappresenta, in cui ti identifichi perché la tua casa deve parlare di te.
Che tu scelga un arredamento moderno, rustico o industriale, cerca di mantenerlo in ogni ambiente.
Ti diamo un consiglio però: personalità è anche rompere le regole, quindi via libera al complemento d’arredo che stacca completamente con lo stile dell’ambiente e dona originalità.

2. Parti dal divano

Il Re del salotto, elemento indispensabile che caratterizza l’ambiente living e intorno al quale si adegua l’arredo: il divano. E’ sempre bene scegliere un modello proporzionato all’ambiente e anche in una stanza molto ampia evita divani oversize. Scegli piuttosto due divani più piccoli che definiscano gli spazi.

3. Completa con poltrone e altre sedute

Abbiamo detto che il divano non deve essere troppo ingombrante, ma è anche importante avere a disposizione sedute aggiuntive in caso di ospiti. Naturalmente se lo spazio lo concede puoi scegliere una poltrona in coordinato al divano, che completerà l’ambiente rendendolo ancora più accogliente. Se invece il tuo soggiorno ha dimensioni ridotte il consiglio che ti diamo è di puntare su sgabelli, che ti serviranno come piani d’appoggio e all’occorrenza diventeranno sedute per gli ospiti.

4. Scegli i mobili

Seguendo sempre il tuo stile scegli i mobili del soggiorno. A seconda del risultato che vuoi ottenere puoi scegliere una parete attrezzata dove troveranno posto vani a giorno e contenitori, mensole e librerie. Per ambienti classici o rustici sarà perfetto inserire madie o credenze che oggi vengono riproposte anche in chiave moderna.

5. Aggiungi tavolini

Il telecomando, il libro che stai leggendo e la tazzina di caffè, hanno bisogno di un piano d’appoggio e se non prevedi un tavolino in salotto vedrai che dopo la prima settimana correrai a cercarne uno.
Perché non c’è divano senza tavolino. In posizione frontale, basso in accordo con il divano oppure laterale, alto quanto i braccioli per dare ulteriore profondità alla zona. O se preferisci puoi optare per un pouf che rappresenta la soluzione moderna al tavolino frontale e ti permette di avere anche una seduta in più.

6. Tocco finale: tende e complementi

L’ultimo dettaglio che non devi assolutamente trascurare è la scelta delle tende. Da scegliere in base al colore delle pareti per dare continuità alla stanza, le tende rappresentano l’elemento estetico che fa la differenza. Ricorda che per enfatizzare l’altezza della stanza devi fissarle in alto.
Gioca con punti luce, anche in appoggio sui tavolini laterali per un’effetto più soft o con piantane da terra. Poi aggiungi tutto ciò che ti appartiene e che parla di te, che vuoi esibire o ammirare ogni giorno.

L’ultimo consiglio che ti diamo è sempre quello di affidarti ad un professionista di Interior Design che, come noi, ti sappia ascoltare e consigliare e che saprà realizzare il soggiorno su misura per la tua casa.

Chiamaci subito +390541604797 oppure Contattaci compilando il form presente nella pagina